Pensieri d’Agosto #5

Posted By on Ago 12, 2017 | 0 comments


di Michele Plastino

 

La maglia della Sampdoria è stata eletta come la più bella del mondo. Quando, un anno fa lo dissi a Sky molti pensarono che avessi esagerato. Qualcuno pensando al mio amore per la città di Napoli o l’affetto di bimbo per la Spal ritenne che ogni occasione fosse buona per segnare un distacco dalla Lazio. Ovviamente chi è così assolutista non considera la passione per il calcio nelle sue mille sfaccettature. La maglia della Samp è meravigliosa e la denominazione “blucerchiata” è unica e geniale. E non finirò mai di ringraziare quei tifosi, che nel giorno di Lazio Samp sono venuti a consegnarmela una col mio nome negli studi di Teleroma 56. Ed era per loro la giornata nera di una funesta e sonora sconfitta. La tengo gelosamente custodita nel mio cassetta, orgoglioso di avere li la maglia più bella del mondo.

 

Dopo un pensiero personalissimo, seconda puntata relativa alla confusione tra pubblicità e informazione. Sempre in quel giornale e in quella pagina pubblicità sono andato a ricercare magari una scritta piccolissima che sottolineava che si tratta di messaggio promozionale. Invece no, ancora peggio. C’è una scritta che recita cosi’ informazione a cura di….col nome di una società che credo  proprio tratti pubblicità.  Avete letto bene, si informazione a cura di, si la parola usata è informazione. Pazzesco e gravissimo.

Ma è mai possibile che tutto questo lo abbia notato solo io? E l’ordine dei giornalisti?

 

Si avvicina la Supercoppa. Una importante verifica per la Juventus e per Inzaghi, con il grande interrogativo sulle prospettive della Lazio e con l’interrogativo Keita. E a proposito della Lazio c’era stato un grande fermento per gli ottomila abbonati come se fossero ottantamila. Ora sembrano aumentati: sono novemila.

 

Submit a Comment