Editoriali


di Michele Plastino   La legge dei più forti è la legge del tre.3 goal la Juve il Napoli il Milan e l’inter.La Roma solo uno,non giocando bene ma con l’avversaria più difficile.   Spalletti si è presentato bene. Rimane uno degli allenatori più forti nell’addestramento ma un po’ meno in comunicazione. Ha già detto qualche parolina di troppo ai giornalisti di Milano e senza apparente motivo ne...

Read More

di Michele Plastino   Un pensiero sulla fascia di capitano. L’assegnazione a Bonucci mi fa riflettere. La fascia è una cosa importante se ancora pensiamo che il calcio sia, seppure minimamente, uno sport. La fascia non si prende, la fascia viene data. Un tempo (ed era giusto) era una regola d’uso quella di affidarla a chi da più tempo militava nella squadra e se in più di uno  vantavano gli stessi anni, si sceglieva...

Read More

di Michele Plastino   La maglia della Sampdoria è stata eletta come la più bella del mondo. Quando, un anno fa lo dissi a Sky molti pensarono che avessi esagerato. Qualcuno pensando al mio amore per la città di Napoli o l’affetto di bimbo per la Spal ritenne che ogni occasione fosse buona per segnare un distacco dalla Lazio. Ovviamente chi è così assolutista non considera la passione per il calcio nelle sue mille...

Read More

Di Michele Plastino   La storia di Keita e la Lazio è una storia particolare. Nata sotto i migliori auspici come forse la più geniale intuizione di mercato e poi mal cresciuta in mezzo a tante, troppe chiacchiere.Io non posso avere un corretto metro di giudizio non vivendo il ragazzo nella sua quotidianità.Ma per quel poco che l’ho visto,al di fuori del campo e notando amici sani,mi sono fatto l’idea che ci sia molta...

Read More

di Michele Plastino   La nostra categoria di giornalisti è in via di estinzione. Un tempo la mia generazione aveva dei veri miti. Brera, Ghirelli, Zavoli, Barendson, Valenti, Bortoluzzi, Ciotti, Amerò, e ancor prima Carosio e poi Martellini. Ma anche chi lavorava nelle retrovie, dagli inviati a chi raccontava le partite, a chi seguiva quotidianamente le squadre. Dai De Cesari ai Gallone; o dalle firme satiriche come Marchesi e...

Read More

di Michele Plastino   L’altro giorno in tv a 7 Gold e poi a Radio Sportiva (e mi riprometto di farlo anche a Teleroma e Teleuniverso ho posto un quesito: “Da quanti anni non si vede più un portiere in una parata plastica che BLOCCA il pallone all’incrocio dei pali? Non mi chiedete come mai mi sia venuto in mente, ma credo sia colpa di Donnarumma e del conseguente tanto parlare di portieri. E allora perché?...

Read More